Autunno fosco

L’indagine di Manpower sulle intenzioni dei direttori del personale nell’ultimo trimestre 2013 preannuncia un autunno difficile.
Tra ottobre, novembre e dicembre, ci saranno poche entrate negli organici delle aziende e a prevalere saranno le preoccupazioni delle imprese che già programmano ulteriori tagli.Nel trimestre scorso i direttori del personale che pensavano a dei tagli erano il 16 per cento, il 6 per cento in meno di oggi. L’effetto netto (-17) è il più basso da quando Manpower compie questo rilevamento, ovvero dal 2003.
Nei prossimi mesi non c’è area geografica che mostri un andamento tranquillizzante. Le imprese del nord est tornano a valori molto negativi (-12) dopo un trimestre più tranquillo. Così come molto negative sono le aspettative delle aziende del nord ovest.
Più attenuato il pessimismo dei datori del lavoro del centro, mentre nel Mezzogiorno il 30 per cento delle aziende progetta ulteriori riduzioni di addetti.
Lo scenario dei comparti è altrettanto negativo. Male soprattutto le imprese manifatturiere, così come quelle che operano nel commercio, e nelle assicurazioni. Mostrano un saldo attivo solo le imprese che operano nel settore dell’elettricità, gas e acqua.

Consulta l’indagine Previsioni Manpower sull’occupazione in Italia – IV trimestre 2013.

Share