Liceo sportivo

Liceo sportivo:  slitta di un anno con il disappunto per le Regioni che avevano già previsto per il prossimo anno scolastico.
Una circolare del ministero chiarisce che il nuovo indirizzo potrà essere attivato solo a partire dal 2014-2015.Lo schema di decreto è stato approvato dal Consiglio dei ministrinella seduta dell’11 gennaio 2013 ed è stato trasmesso, da parte del Dipartimento della ragioneria generale dello stato, alla firma del Presidente della Repubblica. Ma l’iter dovrà essere completato dalla pubblicazione in Gazzetta ufficiale che, prima di pubblicare il provvedimento, lo invierà alla Corte dei conti per la registrazione.
Tempo stimato per la conclusione dell’iter, senza tener conto degli eventuali rilievi della Corte dei conti, almeno due mesi. Un tempo inconciliabile con gli adempimenti delle regioni che, attraverso il Dimensionamento, entro il prossimo 31 gennaio dovrebbero definire la rete scolastica e il cosiddetto Piano dell’offerta formativa regionale con tutti gli indirizzi scolastici per ogni istituto, liceo sportivo compreso. Nel nuovo liceo sportivo circa un quarto delle ore settimanali saranno dedicate a discipline a carattere sportivo: Diritto e Economia dello sport, Scienze motorie e sportive e Discipline sportive. Niente Latino e Storia dell’arte, meno ore di Filosofia e qualche ora di Scienze ed Educazione fisica in più alla settimana.
Un quadro orario che potrebbe essere apprezzato da quegli alunni che, dopo avere frequentato qualche mese, si disperdono o cambiano indirizzo di scuola perché trovano lo scientifico tradizionale “troppo pesante”. Ma, in fase di prima applicazione della legge, sarà possibile attivare un solo corso per provincia: un centinaio in tutta Italia.

Per maggiori informazioni sul liceo sportivo, visita il sito http://hubmiur.pubblica.istruzione.it

Share