Orientamento e placement

Pubblicati i bandi per le scuole laziali e pugliesi. Candidature aperte.
Puntare su orientamento e placement sin dalle scuole superiori per favorire l’occupazione giovanile. E’ questo l’obiettivo di Italia Lavoro, della Regione Puglia e della Regione Lazio che hanno pubblicato rispettivamente un bando per favorire l’attivazione e la qualificazione dei servizi di intermediazione in 24 scuole pugliesi e un altro bando in 25 scuole laziali.
Alla base dell’iniziativa c’è la volontà di aiutare diplomandi e diplomati a trovare un’occupazione, riducendo il tempo che passa tra il diploma e l’ingresso nel mondo del lavoro.
Gli avvisi pubblici rientrano nelle attività della Linea 2 del programma FIxO “Scuola&Università”.
Le scuole selezionate beneficeranno di un contributo fino a un massimo di 30 mila euro e dell’assistenza tecnica di Italia Lavoro per strutturare e rafforzare i servizi di placement e di orientamento al lavoro e alle professioni. Ogni istituto scolastico avrà inoltre la possibilità di realizzare 150 percorsi di orientamento e placement per diplomati e diplomandi. La finalità è di coinvolgere 3600 giovani in Puglia e 3750 nel Lazio, con lo scopo di aiutarli a trovare un lavoro attraverso un’azione mirata e personalizzata. Le scuole laziali che intendono candidarsi devono presentare la domanda di partecipazione a partire dalle 9,30 del 14 ottobre fino alle 16 del prossimo 15 novembre. Quelle pugliesi possono farlo invece a partire dalle 9,30 del 21 ottobre fino alle 16 del prossimo 22 novembre.

Share