Pizza per tutti

Cresce in Italia il consumo di pizza e si cercano circa 6 mila nuovi pizzaioli.
Pizzaiolo? I giovani la percepiscono come una professione a basso valore aggiunto. Anche chi frequenta l’alberghiero opta per la vita di chef nei grandi alberghi. Ma sbagliano. Il vantaggio di imparare a fare bene la pizza è quello di trasformarsi da subito in imprenditori di se stessi. 

Secondo la Fipe (la federazione degli esercenti che aderisce a Confcommercio), sono circa 6mila i posti vacanti. Intanto cresce in maniera esponenziale la domanda di pizza e lievita di conseguenza la forza-lavoro che si attesta su circa 240mila addetti in tutta Italia.
I più lesti a capire il radicale cambiamento dei consumi sono stati gli egiziani, ormai i più bravi anche nell’impasto e nella vendita del prodotto. Eppure, nonostante la manodopera egiziana, la domanda in crescita testimonia come manchino 6mila addetti per compensare le richieste degli esercenti in un’Italia in preda ad uno smottamento occupazionale.

 Scopri la professione di pizzaiolo con la Guida dei mestiere e delle professioni di JobTel.

Share