Progetto Neet

Italia Lavoro, società partecipata dal ministero dell’Economia, presenta il bando Neet che aiuta i giovani residenti in Campania, Puglia, Calabria e Sicilia che non vanno più a scuola, non hanno un lavoro, non frequentano università, corsi o master. Va detto che al Sud il fenomeno dei Neet è particolarmente grave: nel 2012 i giovani di 15-29 anni in questa condizione erano 1.098.759, pari al 35% di tutti i giovani di questa età in queste regioni. Un’opportunità importante per almeno 3mila giovani che si trovano nella condizione che la statistiche definiscono Neet, Not in Education, Employment or Training: ragazzi non più inseriti in un percorso scolastico/formativo, ma neppure impegnati in un’attività lavorativa. Per loro le iscrizioni al progetto si apriranno invece il 23 settembre.
L’iniziativa prevede l’attivazione di 3.000 opportunità di tirocinio per giovani del Sud, con un’età compresa tra 24 e 35 anni (non compiuti) e in possesso di una laurea in uno dei gruppi disciplinari che secondo l’Istat trovano maggiori difficoltà ad inserirsi sul mercato del lavoro: geobiologico, letterario, psicologico, giuridico, linguistico, agrario, politico–sociale.
Il bando fa parte delle misure contenute nel decreto Lavoro varato dal Governo e si inserisce nel quadro del progetto Amva, Apprendistato e mestieri a vocazione artigianale.
L’obiettivo è quello di riavvicinare i giovani “Neet” al mercato del lavoro e supportarli nella ricerca attiva di un’occupazione attraverso una concreta esperienza in azienda.
Il budget del progetto ammonta a 10 milioni di euro, che serviranno a retribuire i partecipanti con una cifra mensile lorda di 500 euro per tirocini in una delle quattro regioni, che diventano 1.300 per i tirocini (200 sui 3mila previsti) realizzati in mobilità territoriale, ovvero in tutto il resto d’Italia. I tirocini avranno una durata di sei mesi e si svolgeranno presso le sedi delle imprese che avranno aderito all’avviso pubblico.
Il sito di riferimento per candidarsi al progetto è Cliclavoro, il portale pubblico per il lavoro del ministero del Lavoro.

Le aziende che desiderano ospitare un tirocinante nell’ambito del Progetto Neet, possono candidarsi a partire dal 9 settembre 2013 iscrivendosi al portale Cliclavoro, nell’apposita sezione riservata alle aziende, inserendo le informazioni relative al tirocinio offerto (vacancy).

I giovani per aderire al progetto e candidarsi ad una vacancy, a partire dal 23 settembre 2013, devono:

- iscriversi al sito www.cliclavoro.gov.it aderire al Progetto Neet (visibile dal 23 settembre 2013)
– candidarsi ad una delle vacancy del Progetto, rese disponibili dalle aziende partecipanti

A partire dall’inserimento delle rispettive candidature, i giovani e le aziende potranno contattarsi reciprocamente attraverso le modalità messe a disposizione da Cliclavoro (mail, servizio Cerca lavoro e/o Cerca curriculum, ecc.) e avviare in via autonoma il processo di selezione.

Per iscriversi al progetto Neet, visitare il sito www.cliclavoro.gov.it
Per maggiori informazioni e scaricare il bando, consultare il sito www.italialavoro.it

Share